mercoledì 4 aprile 2012

Avete presente il gancettino della doccia?

Io che faccio lo splendido su una poltrona abbandonata sulla strada, di fronte all'isola di Krk

Ma si, dai, quel gancio che serve per tenere su la doccia e non doverla tenere con le mani. Sia benedetto l'uomo che l'ha inventato, consentendoci di farci bellissime e rilassanti lavate lasciandoci le mani libere... Evidentemente qui in Croazia deve aver fatto qualcosa di non gradito, perche' la sua invenzione e' stata totalmente bandita da tutti i bagni croati. O perlomeno, in segno di sfregio, e' stato montato e poi rotto in malo modo. Quel bastardo...

Sono a Zara, dopo una giornata d'inferno (quella di ieri). Pioggia e vento SEMPRE contrario, come del resto e' da giorni e lo sara' ancora per un po'. Pag e' stata un inferno, il tratto da Novalja fino all'estremita' sud dell'isola e' stato un susseguirsi di prove estreme per il mio fisico e soprattutto per la mia mente. Nell'ordine:
pioggia;
pantaloni impermeabili che fanno sudare da matti, quindi gambe bagnatissime di sudore = inutilita' dei pantaloni impermeabili;
vento forte sempre e comunque contrario = media oraria: 10 km/h;
strada che mi avrebbe fatto risparmiare 800 m di dislivello e 7 km: chiusa per lavori;
bar sulla strada dove poter prendere un te caldo: nessuno, solo a Pag Grad e senza posti a sedere; paesaggio misto tra luna (con pecore) e saline marroni. senza dimenticare le pietre. uh quante pietre;
unico posto riparato dal vento dove mangiare un panino: di fianco a formaggificio di pecora.

Chi pensava che questo viaggiosarebbe stata soprattutto una cosa divertente, non ha capito nulla, io in primis. E' una lezione continua. Si e' costretti ad imparare continuamente. Lezione di "risolvere i problemi anche se continuano ad arrivare", stando zitti perche' anche se ti lamenti non hai nessuno che ti faccia forza, o che ti compatisca. E' brutto da dire, ma tutti gli amici, i parenti, gli sconosciuti che mi incoraggiano e mi stimano, valgono meno di zero quando il morale e' giu'. Davvero. Servono molto quando il morale e' su', allora da 100 riesci a spingere 1000. Ma quando la testa decide di essere giu', sei ad una lezione di forza di volonta', e ci sei da solo. Non pensavo fosse cosi' tosto, perlomeno non pensavo sarebbe stato cosi' tosto da subito. Poi, in un'intera giornata, arriva un paesaggio, un vecchio che ti saluta con la mano, il sole che spunta per 1 minuto. Quella e' la ricreazione... Poi di nuovo in aula.

Ok, basta presa male, ma capitemi! Anzi no, non credo mi capirete: allora sfottetemi nei commenti, almeno mi fate sorridere e sono contento come un bambino!
Oggi va tutto bene: sono in ostello a Zara, ora vado in citta' a visitarla e a vedere, dopo piu' di una settimana, piu' di 3 persone contemporaneamente! Carico il morale, che fa bene. Per oggi niente lezione.

(che ciusura da scrittore navigato, un giorno ci scrivo un libro su 'sta menata del viaggio!!)


come dicevano quelli famosi ma nudi:
"the mood it changes like the wind, hard to control when it begins..."

22 commenti:

  1. ma almeno la doccia l'hai fatta alla fine?non ho capito..

    p

    RispondiElimina
  2. ha conosciuto quelli famosi ma nudi?

    p

    RispondiElimina
  3. vento in poppa coglionazzo!!!
    (capitan findus)

    RispondiElimina
  4. quello non è il vento, è il vortice provocato dalle lame che ti stanno aspettando in Albania.
    :D albi&pollo :D

    RispondiElimina
  5. Hai su le calze bambino?
    (curva nord)

    RispondiElimina
  6. i saluti da bordo strada sono meglio della benzina!
    a, tu la benzina non ce l'hai... allora sono meglio di un panino alla coppa... ah, la coppa lì non c'è.. vabé

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la coppa e' la cosa che mi manca di piu'... ma proprio tanto...

      Elimina
  7. Tom ormai il tuo blog e' un appuntamento fisso come la pagina ansa la mattina... Se scrivi il libro so da chi farti fare la prefazione! Continua cosi vecchio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dave sei un finocchio!!!!!!!!!!! pero' ti voglio bene... pero' sei finocchio...

      Elimina
  8. Ciao stronzo.
    Un panino.

    RispondiElimina
  9. Caro Tommaso, Certezza?... adesso che ci penso, nessun soprannome poteva essere più fuori luogo di questo. L'unica certezza in questo viaggio è che non avrai certezze. Pensaci sempre all'alba del nuovo giorno. I momenti tanto duri di cui parli, ci sono perchè hai deciso di affrontarli e non ti sei messo dietro ad una finestra aspettando che finissero. Li hai superati, quindi non erano poi cosi impossibili. Nessun sano di mente e con un quoziente accettabile può averti detto che stavi affrontando un'impresa facile, ma per fare questo viaggio ci vuole intelligenza,grande equilibrio e molta umiltà e penso che tu ne abbia buona scorta. Mi piace molto vedere che cogli i particolari, un minuto di sole è un regalo dopo una giornata d freddo e pioggia. Fame, sudore, stanchezza, dolori, solitudine...alla fine del viaggio piangerai ma ringrazierai per aver avuto la fortuna di viverli. Vivrai sensazioni estreme e agli antipodi tra di loro e di questo ringrazia solo te stesso per aver avuto la forza e il coraggio di andare alla loro ricerca. Scusa se mi son lasciato andare ma "l'invidia" e davvero una cattiva compagna. Suerte. ilmaraz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel cazzone di luca non mi ha ancora dato il tuo numero di telefono per ringraziarti del biscotto. non dovevi. te lo restituiro' quando sarai in partenza per la tua prossima meta. Le tue parole mi danno un bell'incoraggiamento, davvero. Oggi si riparte, nuvolo e spero poca pioggia. Vediamo cosa succedera'... Suerte...

      Elimina
    2. carissimo, ti ho dato veramente molto volentieri quel consiglio di viaggio e spero tu l'abbia preso nella giusta considerazione. Di certo (certo - certezza aaaahhhh aaaahhh, ma quanto son comico?) male non fara'. La mia prossima metà? mahhh, Luca il cazzone ne ha gia sentito l'odore ma potrebbe essere troppo per me in solitaria, quindi.....Comunque adesso goditi a fondo il sapore di tutta questa umanita che trasuda dai momenti di viaggio. La solitudine ti apre al mondo esterno come nessuna altra condizione può fare.. .. ora taglio che altrimenti vado in fibrillazione atrio ventricolare. A presto . ilmaraz p.s.mi ritengo già ringraziato dal solo fatto di averti dato quel consiglio

      Elimina
    3. certezza sei un coglione! devi rispondere a noi non al-ilmaraz

      Elimina
    4. anonimo, so chi sei e non ti rispondo volontariamente. ma ti penso, oh signur se ti penso.

      Maraz: oggi sei su liberta', ti ho fatto fare la figura del viaggiatore romanticone... spero mi perdonerai!

      Elimina
  10. insomma, sembra proprio il tuo viaggio.. .. .
    a presto, ilmaraz

    RispondiElimina
  11. sono una croata perfetta !!!perchè quel cazz di "gancetto" lo uso solo x appendere il "telefono" della doccia alla fine!!
    vai tommi (donna di mare)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io infatti sono un uomo di pianura e non lo so fare... stage a Sestri ne fate, per imparare?

      Elimina
  12. Risposte
    1. neanche a pagarla. o meglio, c'e' ma vende asparagi di campo ai bordi della statale. ma veramente, asparagi di campo e nient'altro.

      Elimina
    2. dicono tutti così

      Paolo

      Elimina

I commenti sono aperti a tutti, quindi vi chiedo la gentilezza di firmarli. Gli insulti sono graditi solo nella misura in cui io possa ricambiarli adeguatamente! Baci!